Accessibilità. Altre linee guida

Al comma 2 dell’art. 9 vediamo l’impegno degli Stati parte che si prendono nel garantire l’accessibilità in tutte le accezioni sin qui declinate con la messa in campo di appropriate misure. Abbiamo l’elenco delle appropriate misure che vanno dalla lettera a alla lettera h del comma 2 dell’articolo di cui stiamo parlando.

Innanzitutto, facendo una breve carrellata di tutte queste misure appropriate, vi è la necessità di sviluppare, promulgare e monitorare che l’accessibilità sia garantita a tutti mediante anche delle linee guida. Gli Stati ben possono adottare delle linee guida per monitorare che nessuno venga escluso dall’accessibilità. E’ necessaria anche, da parte degli Stati, un’operazione di controllo nei confronti degli enti privati, e in particolare il controllo deve concentrarsi sulla garanzia che gli enti privati forniscono per l’accessibilità alle persone con disabilità.

E perchè si parla di enti privati? Perchè l’ente pubblico, come Stato, e come quindi Stato parte, si è già obbligato a garantire questo standard di accessibilità ratificando la Convenzione di cui stiamo parlando, e quindi per gli enti privati è necessaria una disposizione specifica che imponga agli Stati questo tipo di controllo.

Poi ovviamente, cardine di tutta la Convenzione, abbiamo già visto in altri articoli precedenti, la formazione: è necessario che chi opera, ed in particolare si interessa, all’accessibilità per le persone con disabilità, sia assolutamente formato e sia in grado di comprendere innanzitutto i vuoti di tutela e quindi, conseguentemente, le misure appropriate per colmare questi vuoti.

Alla lettera d e alla lettera e vediamo uno specifico riferimento a due disabilità sensoriali, e si fa ovviamente riferimento ai non vedenti, con la raccomandazione di avere dei testi in braille che garantiscano la fruibilità delle informazioni, così come si fa riferimento all’interpretariato della LIS.

Una piccola nota: alla lettera e del comma 2 parlando di Lingua dei Segni si fa riferimento al linguaggio dei segni. Diciamo che questa non è una traduzione completamente corretta, in quanto la Lingua dei Segni, anche se non è ancora definita tale, come lingua al pari di tutte le altre, come l’italiano, l’inglese, piuttosto che altre lingue, sta andando in quella direzione. E quindi chiamarla linguaggio, in una traduzione di un testo normativo, diciamo che non permette di restituire alla Lingua dei Segni, e per quanto ci riguarda alla Lingua Italiana dei Segni, quella dignità verso cui sta andanto, ossia il riconoscimento della stessa come vera e propria lingua.

Poi abbiamo, alla lettera f, il richiamo ad ausili che permettano realmente in qualsiasi forma l’accessibilità delle informazioni e delle comunicazioni che vengono date a tutti i consociati, per poi arrivare alla necessità di mettere a disposizione fin da subito, come precisa la lettera h del nostro articolo, alle nuove tecnologie. Diciamo che le nuove tecnologie sono, lo stiamo scoprendo soprattutto in questo tempo, un’ausilio enorme, e potrebbero esserlo altrettanto, e lo sono altrettanto, per le persone con disabilità, quando sono messe in condizione di poterle utilizzare.

La precisazione della lettera h è una precisazione di natura economica e necessaria, in quanto pensare sin da subito alla messa a disposizione per le persone con disabilità delle nuove tecnologie ne abbassa fortemente il costo. Se la persona con disabilità è messa in condizione di poter utilizzare lo stesso strumento, magari adattato, che usano gli altri consociati, da un punto di vista economico sicuramente ha un costo minore rispetto che creare ad hoc una nuova tecnologia per la persona con disabilità stessa.

Ci siamo un po’ dilungati nel commento di questo articolo, ma come potete vedere dalla rubrica, che è “accessibilità” è realmente connessa proprio al DNA di Accesso Totale.

Per sostenere le attività e i progetti di Accesso Totale, ti ricordo che puoi acquistare uno dei nostri gadget qui, con le illustrazioni del vignettista Gioma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: