Accesso Totale entra nel Disability Pride Network

Accesso Totale, a dire la verità già da qualche tempo, è entrata a far parte del Disability Pride Network, una rete in continua espansione che promuove i diritti civili delle persone con disabilità, avendo come obiettivo principe la piena inclusione sociale.

E’ una rete internazionale aperta, ciò vuol dire che chiunque persegua finalità che rientrano tra gli obiettivi del network, può entrare a farne parte.

Storicamente, la disabilità, e spesso purtroppo ancora oggi, suscita vergogna e paura, e troppo spesso viene perciò stigmatizzata.

Il Disability Pride Network intende proporsi quale cassa di risonanza di un mondo vario e complesso, promuovendo e affermando un nuovo modo di vivere, pensare e valorizzare le persone con disabilità.

Le persone con disabilità, questo capita in molti ambiti della vita sociale, vengono viste ancora esclusivamente come soggetti fragili: vengono trascurate ancora le potenzialità che potrebbero renderli soggetti attivi, portatrici di un reale contributo all’interno della collettività.

Fintanto che le persone con disabilità verranno relegate ad un ruolo prettamente di persone da assistere ed accudire, fintanto che si sentiranno di esistere senza partecipare, sarà necessario adoperarsi per rimuovere gli ostacoli per il pieno esercizio dei loro diritti.

Ma quali sono i princìpi perseguiti dal DPN e dalla rete di enti ed associazioni che ne fanno parte? Vediamoli insieme:

1 – Sostenere e promuovere l’autodeterminazione delle persone con disabilità, rispettandone dignità, autonomia e indipendenza.

2 – Rispettare e promuovere il valore delle differenze tra gli individui.

3 – Sostenere e incentivare ricerca scientifica e innovazione tecnologica.

4 – Educare ad una cultura che non contempli la discriminazione.

5 – Sostenere e promuovere le pari opportunità, in particolare nei settori formativo e lavorativo, tra persone con e senza disabilità.

6 – Affermare il valore del contributo attivo delle persone con disabilità, valorizzandone attitudini e competenze.

7 – Incoraggiare il percorso evolutivo e le capacità dei bambini con disabilità, preservandone identità e potenziale evolutivo.

8 – Promuovere linguaggi e comportamenti in grado di superare stereotipi e pregiudizi riferiti alle persone con disabilità.

9 – Rivendicare, sostenere e promuovere l’accessibilità universale, in ogni sua declinazione, con particolare riguardo a oggetti, luoghi, linguaggi, saperi. Promuovere un turismo sostenibile per le persone con disabilità, con un attenzione particolare al superamento delle barriere architettoniche, alla reale accessibilità ai mezzi pubblici, alle strutture alberghiere, ai luoghi di svago.

10 – Rendere realmente fruibile il patrimonio materiale e immateriale dell’umanità. Senza discriminazione alcuna nei confronti delle diverse forme di disabilità.

Bisogna promuovere a livello globale un rinnovamento culturale che si sviluppi lungo tre direttrici: inclusione, empowerment, esercizio dei diritti: fintanto che ci si rapporterà alle persone con disabilità con atteggiamenti paternalistici e meramente assistenziali, avremo davanti una prova di carattere culturale, che dovremo affrontare e superare.

Ecco perché è necessario comprendere che la disabilità non è altro che una mera condizione umana. È uno stato in cui ciascuno di noi, in uno o più momenti della propria vita, potrebbe incorrere, in modo permanente o temporaneo, se non altro in ragione dell’età.

Per sostenere le attività e i progetti di Accesso Totale, ti ricordo che puoi acquistare uno dei nostri gadget qui, con le illustrazioni del vignettista Gioma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: