Il legame tra origami, emozioni e barriere mentali

Abbiamo chiesto a René Ciampa il rapporto tra l’arte di piegare la carta, la sfera delle emozioni e le cosiddette barriere mentali.

René inizia ad approcciarsi agli origami come una vera e propria sfida con sé stessa. Ed in questo senso, quest’arte è sicuramente stata uno stimolo per eliminare quelle barriere mentali che si rafforzano molto spesso nella nostra mente.

Per citare un suo esempio: è come se ai fosse trovata ad un certo punto di fronte ad un muro, che è riuscita a distruggere attraverso il mezzo potente dell’origami stesso. E l’essere riusciti ad abbattere un certo tipo di barriera suscita sempre forti emozioni che poi danno la forza per andare avanti fino all’abbattimento della barriera successiva.

Si torna in qualche modo al discorso di osare, provare a fare almeno il primo passo verso il raggiungimento delle proprie aspirazioni. Se non ci si prova neanche, non si riuscirà mai a capire fin dove possiamo spingerci. E molto spesso poi scopriamo che i nostri limiti sono ben oltre quel muro che inizialmente pensavamo fosse, e che René, grazie all’origami, è riuscita ad abbattere.

Per sostenere le attività e i progetti di Accesso Totale, acquista uno dei nostri gadget qui, con le illustrazioni del vignettista Gioma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: